Evaristo Fusar, I grandi reportages

Con le sue fotografie Evaristo Fusar ha raccontato cinquant’anni di vita e di storia. Ha immortalato grandi star, personaggi della politica e del jet set, miti del cinema.Ha realizzato grandi reportage fotografici lavorando accanto a giornalisti del calibro di Enzo Biagi. Le sue mostre emozionano a tal punto che le sue immagini, scattate a partire dai primi anni Cinquanta quando è diventato fotoreporter per la Interpix, sono diventate un prezioso volume dal titolo “8”, a tiratura limitata, che farà da cornice ad altrettanti differenti mostre che gireranno il mondo toccando le principali capitali europee ed americane. La mostra riassume alcuni degli aspetti tra quelli più significativi del lavoro di Fusar oltre ché una serie di copertine che Fusar ha realizzato.per l' Europeo e la domenica del Corriere.Dalla mostra emerge così una veduta d'insieme di una ntiera epoca storica, come quella della seconda metà del Novecento per come è stata – in modo eccezionale – raccontata agli italiani.Evaristo Fusar (Milano, 1934) conseguito il Diploma Magistrale, inizia il lavoro di fotoreporter nel 1953 presso l'Agenzia Interpix.
Nell'ottobre del 1960 è assunto all'Europeo. Dal 1960 al 1967 è inviato per questa testata. Nel 1967 passa alla Domenica del Corriere, illustrato del Corriere della Sera e fotografa i luoghi e gli avvenimenti in ogni angolo della terra, dalla Siberia all'Australia, al Sud Africa, alle Americhe.Raggiunge e supera il traguardo delle 100 copertine. Nel 1986 passa alla redazione di Capital. Dal 1989 torna libero professionista.Le sue fotografie sono apparse nelle principali riviste e quotidiani italiani e stranieri.La madre e il fratello di Evaristo Fusar sono nati a Maniago e vi hanno vissuto anche un periodo. Vi abitavano anche gli zii.

La mostra è  curata da Evaristo Fusar.
Venerdì 10 marzo, alle ore 20.30 presso il ridotto del Teatro Verdi, avrà luogo un incontro con Evaristo Fusar e il direttore del Messaggero Veneto Omar Monastier introdotti da Giacomina Pellizzari e presentati da Andrea Carli, Sindaco di Maniago.